+39 0365 520027
Escursione

Escursioni sul lago di Garda: a piedi per il pittoresco paesaggio del lago

5 minuti di lettura

Quando si tratta di varietà di sentieri escursionistici, l’area intorno al lago di Garda è difficile da battere

Paesaggi collinari mediterranei con oliveti e vigneti, passeggiate in riva al lago per graziose cittadine, montagne prealpine con prati alpini e viste panoramiche sulle Alpi, e sempre il lago di Garda a valle con una grande varietà di paesaggi costieri: i contrasti costituiscono il fascino del paesaggio intorno al lago di Garda e, come ovunque, è meglio esplorarlo a piedi. Non per niente l’escursionismo nelle Alpi e nelle Prealpi è così popolare, perché la regione è un tesoro di escursioni in uno scenario alpino mozzafiato. Un nuovo panorama si apre dietro ogni curva. E nelle ripide discese e salite, la vista da terra mette anche davanti agli occhi la variegata e affascinante flora ai margini dei sentieri e delle piste. Ai tuoi piedi durante i tour in montagna troverai di solito un rigoglioso giardino dell’Eden mediterraneo con il profondo blu del Lago di Garda nel centro. Ci sono molti sentieri escursionistici, soprattutto intorno alla parte settentrionale del lago di Garda. Escursioni dal carattere quasi d’alta montagna sono spesso ben segnalate dalla sezione italiana del Club Alpino e segnate sulle mappe escursionistiche.

Escursioni con carattere alpino sul lato settentrionale del lago di Garda

Il Club Alpino offre anche escursioni guidate, così come molti specialisti di tour privati. Le discese in mountain bike sono certamente una gran cosa, ma più da un punto di vista sportivo. Ma quanto è più intenso camminare, per esempio, dal Monte Baldo fino al Lago di Garda, lungo una grande varietà di sentieri fino a Garda o Bardolino. Solo allora è possibile una vista intensa quando si cammina attraverso i pascoli alpini dove crescono genziana gialla e gigli rossi, arnica e peonie. Il Monte Baldo, specialmente il versante nord, è una zona di escursioni molto popolare. La “salita” può essere fatta in modo comodissmo: da Malcesine una funivia vi porterà fino a 1760 metri. La cabina rotante a 360 gradi della funivia offre una magnifica vista sulle montagne e sul lago durante il tragitto verso la stazione superiore. Ma anche il versante sud del Monte Baldo ha il suo grande fascino per gli escursionisti, qui è generalmente un po’ più tranquillo. Dalla stazione climatica di San Zeno di Montagna a 585 metri di altitudine sul versante sud-occidentale della montagna, di per sé un punto di partenza ideale per le escursioni nel mondo della montagna, una seggiovia vi porterà fino a 1800 metri.

Unico: la vecchia strada del Ponale solo per escursionisti e ciclisti

La metà settentrionale della riva occidentale è anche un luogo di desiderio per gli escursionisti, ma spesso devono condividerlo con molti altri. Ciononostante, non dovreste perdervi l’escursione panoramica sulla strada del Ponale, per esempio. Questa conduce da Riva del Garda su per le ripide pareti sulla riva del lago per curve e attraverso gallerie fino alla frazione di Pregasina. Una bella continuazione sarebbe quella di continuare a camminare da qui attraverso la valle fino all’idilliaco Lago di Ledro. E come ogni destinazione escursionistica nella regione del Lago di Garda, il Lago di Ledro può essere di nuovo un punto di partenza per escursioni varie e belle. Lungo il Ponale si incontrano i resti di vecchi bastioni. Gli Asburgo le costruirono a partire dalla metà del XIX secolo per difendere il loro confine dal Regno d’Italia. E, a seconda della stagione, si deve condividere la strada con alcuni compagni di escursione e anche di mountain bike. Ma in cambio, la vista davvero impressionante di Riva e Torbole, le montagne Monte Brione e Monte Altissimo e il nord del Lago di Garda è una delizia. Un’intera biblioteca potrebbe essere riempita di suggerimenti per emozionanti escursioni intorno al lago di Garda con meravigliose viste da vicino e da lontano. Ma c’è anche una magia nelle cose inizialmente poco appariscenti – se ci si lascia andare ad essa. Eden Reserve si trova sulle pendici sopra Gardone Riviera e la città costiera fa parte del parco naturale “Parco Alto Garda Bresciano”. Nelle vicinanze, intorno a Gardone Riviera, ci sono brevi escursioni nei paesaggi molto belli. Ma anche qui ci sono opzioni più impegnative: il Sentiero dei Montagnoli, per esempio, porta dalla ben nota città vicina meridionale di Salò per circa 50 chilometri fino a Limone – e offre ripetute opportunità per impressionanti escursioni circolari. Qui, sentieri con viste mozzafiato si snodano in alto sopra le pareti rocciose che scendono ripidamente nel lago. Molti angoli del Parco Alto Garda Bresciano sono ancora quasi intatti, gli stambecchi sono di nuovo di casa e anche le linci e le aquile si aggirano e fanno i loro giri sopra il Parco Alto Garda Bresciano.

Escursioni guidate e vie ferrate sul lago di Garda meridionale

Insieme alle passeggiate chic sul lungolago, alle ville eleganti e ai centri interessanti dei comuni del parco naturale, il Parco Alto Garda Bresciano si mostra come una combinazione armoniosa di natura e cultura molto ben riuscita. L’acqua lascia il lago di Garda a Peschiera del Garda. Qui nella Valle del Mincio troverete una natura spesso incontaminata e villaggi medievali. Su entrambe le rive del fiume e fuori dalla strada, un sentiero fluviale per lo più asfaltato conduce fino a Mantova. Un’escursione qui nel paesaggio fluviale mediterraneo è un piccolo contrasto con i sentieri alpini. Come destinazione di tappa, l’idillio medievale di Valeggio sul Mincio non dovrebbe assolutamente essere lasciato fuori.

Ma anche per gli sportivi che cercano una sfida un po’ più impegnativa, il paesaggio intorno al lago di Garda offre molte opzioni adatte. Come la via ferrata “Che Guevara”, pochi chilometri a nord di Riva. La via sale per 1400 metri sulla parete est del Monte Casale con molta finezza. La vista dalla cima sui massicci del Brenta e dell’Adamello e sulla valle del Sarche è una grande ricompensa per la salita. Escursioni guidate sono offerte anche in molte città e villaggi intorno al lago. Escursioni guidate sono organizzate anche dal servizio di Eden Reserve.

Molto interessante è il museo dell’Associazione Alpina Trentina SAT di Trento, dedicato al mondo della montagna. La “Casa della SAT” è anche sede dell’Ufficio informazioni alpine “Montagna SAT informa”.